Wednesday

, 3 June 2020

ore 22:05

Cronaca

03-04-2020 16:06

'Il Coronavirus rallenta ma non allentiamo la qurantena'
Parla il presidente dell'Istituto superiore della Sanità
 
"Si confermano i dati di rallentamento del contagio e si sta valutando il modo in cui dovranno essere utilizzate le mascherine nella fase 2 del contenimento".

A dirlo è Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto Superiore della Sanità. Come viene spiegato sul sito di Ansa (leggi qui), tutto dipenderà dalle informazioni relative sia alle via di trasmissione e sia alla circolazione del virus nella popolazione. La cosa certa è che si tratta di un evento epocale che lascerà un segno indelebile come ha detto Silvio Borrè, primario dell'ospedale Sant'Andrea di Vercelli (leggi qui).

"Non c'è nessuna zona del Paese dove non circoli" ha detto Brusaferro sottolineando l'alta presenza di Covid19 in alcune aree specifiche. La discesa è iniziata ed è progressivamente in calo ma le misure che ora stanno funzionando devono essere mantenute: “Bisogna tenere molto elevata la soglia della raccomandazioni e delle restrizioni adottate” aggiunge il presidente dell’Iss.

Brusaferro poi mette in risalto la questione della distribuzione delle mascherine: “ Le aziende italiane autorizzate a produrre le mascherine chirurgiche con una capacità di filtraggio in linea con quanto prevedono gli standard sono 50, mentre soltanto un'azienda al momento è stata autorizzata anche alla commercializzazione”.

L’epidemiologo Giovanni Rezza ha parlato di moderato ottimismo per le regioni meridionali e ha spiegato che “se ci sarà una fase 2 (leggi qui), questa dovrà essere graduale per minimizzare il rischio di una ripresa del numero dei casi". Apertura anche ai test sierologici per la ricerca degli anticorpi nel sangue: “In questo modo sarà possibile avere un quadro completo dell’epidemia in Italia - ha specificato il presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli - Un quadro che sarà probabilmente diverso regione per regione. Sono otto gli studi sui farmaci anti-Covid-19 al momento approvati dall'Agenzia italiana per il farmaco. Occorreranno ancora pochi giorni per completare la validazione dei test sierologici per la ricerca degli anticorpi contro il nuovo Coronavirus, che vanno validati in modo metodologicamente rigoroso”. 

Mattia Mortarotti










Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

Campo di papaveri

Andrea Cherchi

Copyright © 2020 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.