sabato

, 20 ottobre 2018

ore 06:18

Vercelli

12-10-2018 09:45

'Siete voi il futuro dell'Italia!'
Il raduno degli Alpini si è aperto con un messaggio agli studenti
 
"E' un onore essere al servizio delle Istituzioni. E' un onore essere al servizio dello Stato". "Mi rivolgo a voi, bambini. Mi rivolgo a voi perché voi siete il futuro di questo Paese".

Due frasi perché, molte volte, non servono tantissime parole per cristallizzare alla perfezione un evento. Anzi. La prima è stata pronunciata dal Colonnello Maurizio Taffuri, 80° Comandante delle Batterie a Cavallo (69° Comandante del Reggimento Artiglieria a Cavallo in servizio a Vercelli). La seconda, invece, da Paolo Rosso: coordinatore della Protezione civile del primo raggruppamento dell'Associazione nazionale alpini. I messaggi sono rivolti agli oltre 150 bambini delle scuole cittadine che, questa mattina (venerdì 12 ottobre), hanno preso parte alla cerimonia dell'alzabandiera che ha ufficialmente aperto il 21° Raduno del 1° Raggruppamento. "Perché - ha aggiunto Rosso - siete voi il futuro dell'Italia".

Da un lato, dell'ex parcheggione, è stata poi posizionata una parete di roccia dove, grazie al supporto tecnico degli alpini, una volta imbragati, ci si può arrampicare. Dall'altra parte dell'area dell'ex ospedale c'è, invece, lo spazio riservato agli artiglieri a cavallo. Proprio le Voloire, che da settembre 2016 hanno trasferito il loro 'cuore operativo' alla Scalise, saranno fra le protagoniste di domenica 14 ottobre. Undici artiglieri a cavallo apriranno la sfilata degli alpini del Primo Raggruppamento, dopo l'esplosione (a salve) di un colpo di un obice (funzionante) del 1905 che, poi, verrà portato in sfilata (attualmente è posizionato nell'area del Pisu). L'obice è un'arma da fuoco di artiglieria, che veniva impiegata prevalentemente per il tiro indiretto sui bersagli.

Non solo.

In collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con il Ministero della Difesa c'è pure la campagna 'Conoscere per riconoscere'. L’Associazione nazionale vittime civili di guerra promuoverà l’informazione sugli ordigni inesplosi. Al Pisu c'è, fra gli altri, anche il capo squadra Giovanni Comoglio.

Matteo Gardelli
2018 - Riproduzione Riservata


Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

Copyright © 2018 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.