martedì

, 18 dicembre 2018

ore 18:56

Fashion Date – Appuntamento con la Moda

21-02-2018 14:42

Il 'capo-gioello': dall'abito all'opera d'arte
Ambasciatrice per eccellenza di questo concetto è senza dubbio Debbie Wingham
 
La visione del capo d’abbigliamento sta cambiando, e di anno in anno ci si sposta sempre di più dal concetto di “abito” al concetto di “opera d’arte”. Gli abiti e gli accessori realizzati non sono più semplicemente del tessuto da indossare in passerella, ma diventano l’espressione del pensiero dello stilista che fa dell’abito il mezzo per poter trasmettere la sua visione artistica. Intorno a queste creazioni si sviluppa un’atmosfera magica, il capo diventa un oggetto elitario.

Diversi stilisti, tra cui Jimmy Choo e Yves Saint Laurent hanno sposato questa corrente di pensiero, creando collezioni di abiti e scarpe sempre più ricercate, unendo ai tessuti pietre preziose. Molti di questi articoli unici sono stati messi all’asta, altri invece si possono acquistare negli atelier degli stilisti.

Ambasciatrice per eccellenza del “capo-gioiello” è senza dubbio Debbie Wingham. Stilista dall’età di 13 anni, inizia la sua carriera nello Yorkshire per poi trasferirsi, alla maggior età, a Londra aprendo una boutique a Hoxton e successivamente a Kings Road. Nel 2009 partecipa al Los Angeles Fashion Week durante la quale attira l’attenzione di numerose stelle dello spettacolo americano, tra cui Katy Perry e Kate Winslet, e diverse testate giornalistiche come Vogue, Vanity Fair ed Elle. Per tre anni, si dedica interamente alle sue tre figlie e nel 2011 torna sotto i riflettori
con una collezione unica nel suo genere: abiti neri interamente coperti da cinquanta diamanti neri di due carati, per un valore di 3 milioni di euro l’uno. La presentazione è avvenuta a Kiev, dove le signore più benestanti sono disposte a spendere cifre folli per abiti e accessori.

Insomma, uno spettacolo a cui ogni donna vorrebbe assistere, perché, come sosteneva Marilyn, “i diamanti sono i migliori amici di una donna”.

Martina Guarneri
2018 - Riproduzione Riservata
Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

Copyright © 2018 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.