sabato

, 18 novembre 2017

ore 07:40

Cronaca

07-11-2017 13:15

Orrore fra Alice e Cavaglià: cadavere chiuso in una valigia e gettato fra i rifiuti
Il ritrovamento sabato
 
Aggiornamento ore 14.22

A quanto si apprende, il cadavere si trovava nelle campagne fra Alice Castello e Cavaglià già da diversi mesi in una zona neanche eccessivamente isolata. L'avanzato stato di decomposizione, come detto, non ha permesso ancora di individuare il sesso della vittima. Non solo. In un primo momento, sembrava che il corpo fosse stato fatto a pezzi ma, in realtà, è stato proprio l'avanzato stato di decomposizione e lo smembramento a trarre in inganno.

Aggiornamento ore 13.15

Orrore nelle campagne fra Alice Castello e Cavaglià.

Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato ritrovato, fatto a pezzi, fra rifiuti in in un'area di campagna non molto distante dalla discarica. Il corpo della vittima - non è stato ancora possibile stabilire il sesso - era chiuso dentro una valigia. La macabra scoperta è avvenuta sabato 4 novembre, ma la notizia è trapelata solo nelle scorse ore. Il ritrovamento è stato fatto da una persona, insospettita dal nauseante odore che proveniva dalla valigia.

Le indagini sono affidate ai carabinieri. Questa mattina (martedì) è stata eseguita l'autopsia.




Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

Viaggi e miraggi - Pollice verde? St. Paul de Vence (Francia)

Donata Terzera

Copyright © 2017 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.