mercoledì

, 14 novembre 2018

ore 08:02

Cronaca

11-09-2018 08:18

Vercelli, si spacciano per alpini invece sono truffatori
Alcuni casi segnalati in città
 
Si presentano come 'alpini' o, peggio, come 'incaricati degli alpini'. Poi cercano di vendere gadget, in particolare bandierine tricolori come quelle che sono state appese lungo le vie della città, in vista del 21° Raduno del Primo Raggruppamento che si svolgerà a Vercelli il 12, 13 e 14 ottobre. Questi truffatori chiedono un’offerta e promettono poi di consegnare una fattura. Purtroppo, nelle ultime ore, si sono già segnalati alcuni casi sia nelle zone ridosso al centro storico che in quelle limitrofe all'ospedale Sant'Andrea. "Le uniche offerte che la Sezione sta raccogliendo, sono - spiega il presidente Piero Medri - quelle dovute alla vendita dei biglietti della sottoscrizione a premi (biglietti con il logo del raggruppamento e regolarmente numerati, ndr). Spiace dover constatare come anche il nome degli Alpini, da sempre garanzia di serietà e impegno, venga utilizzato per truffare la gente". Le penne nere di Vercelli, lunedì pomeriggio, hanno informato personalmente il vice questore.








Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

La seconda vetrina - La Casa del Caffè, corso Libertà 57

Copyright © 2018 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.