mercoledì

, 14 novembre 2018

ore 07:39

Cronaca

11-09-2018 20:02

Punto Service difende il 'patron' Massimo Secondo
Appalti pilotati? 'Abbiamo agito dentro le regole'
 
Punto Service ritiene di aver agito nel rispetto delle norme.

L'azienda di Caresanablot ha preso posizione sull'indagine che vede coinvolto il suo presidente: l'imprenditore vercellese Massimo Secondo. Quest'ultimo è stato iscritto nel registro degli indagati. La Guardia di Finanza lo accusa, insieme ad altre 34 persone, di aver pilotato appalti in campo socio-assistenziale.

Questo il comunicato diramato questa sera: "Nei giorni scorsi il Presidente è stato destinatario di un provvedimento di misura cautelare interdittiva emesso dal Tribunale di Vercelli - Ufficio G.I.P., nel rispetto del quale il Presidente ha rimesso le deleghe. L’Azienda ribadisce la propria convinzione di avere sempre operato nel rispetto delle regole e manifesta la propria fiducia nell’operato dei Giudici".








Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

La vetrina più votata - E' quella della Farmacia Cappuccini del Dott. Carlo Milanese, via T. De Revel 48

Copyright © 2018 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.