Sunday

, 18 August 2019

ore 15:40

Cronaca

16-07-2019 13:36

Livorno Ferraris: nel fuoco per salvare due viaggiatori
Operaio romeno interviene nell’auto incendiata
 
Quand’è arrivato in Italia voleva fare il cameriere. Invece è diventato operaio e così ha imparato come si affronta un principio d’incendio. Il resto lo ha fatto lui, con il suo coraggio: Claudiu Onu è il giovane uomo che giovedì ha ha messo in salvo due coniugi svizzeri dalla loro auto in fiamme.

Lui non è uno che va a caccia di popolarità: "A me basta che i due viaggiatori sappiano chi davvero ha salvato loro la vita..." spiega. Ma accetta di raccontare cos’è successo sul raccordo autostradale tra la A24 e la A26.

Lui ha 29 anni, fa il capocantiere. Arrivò in Italia 12 anni fa dalla Romania con il sogno di servire ai tavoli: "Ma vivere con 1.000 euro al mese è impossibile, meglio fare l’operaio". Corsi di sicurezza e di primo soccorso sono obbligatori per il suo lavoro. E stavolta gli sono stati molto utili.

E’ di nazionalità romena e abita a Pinerolo, ma lavora come manovale nelle campagne di Livorno.

L’11 luglio Claudiu sta transitando lungo l’autostrada per raggiungere la Bassa. Proprio in prossimità del raccordo, nota un’auto in sosta da cui fuoriescono fiamme e parecchio fumo. "Non ci ho pensato due volte: ho posteggiato il furgone e ho preso l’estintore. Bisognava spegnere il fuoco sul cofano della vettura, sennò poteva arrivare al serbatoio - racconta - Dentro c’erano due anziani svizzeri. Lui era già sceso, invece la moglie era ancora nell’abitacolo: si preoccupava per i documenti e le valigie. Ho aperto la portiera e l’ho convinta ad uscire".

Intanto sono parecchie le auto che attraversano il tratto stradale dove si sta alzando un fumo acre e denso, ma senza fermarsi. Alcuni accostano a distanza di sicurezza per un video, ma nessuno osa avvinarsi all’operaio, che si trova da solo a domare l’incendio. "Gridavo agli automobilisti di chiamare i vigili e di portarmi i loro estintori: la mia carica stava finendo e le fiamme si stavano alzando di nuovo - ricorda - Ho messo i guanti e aperto il cofano. Ho pensato di spruzzare la schiuma sul motore per abbassare la potenza del fuoco. Per fortuna si è fermato un camper e mi ha prestato i suoi estintori".

Altri due gli vengono portati da due operai dell’Anas. "Ci ho messo 10 minuti buoni per domare le fiamme. La Fiat Marea aveva la parte davanti rovinata: la plastica nera si era sciolta".

Dopo aver compiuto la sua impresa, il giovane riceve i commossi ringraziamenti della coppia. "Erano molto spaventati. Per me era sufficiente che stessero bene, non ho preteso altro. Dovevo far rientro in cantiere. Ora mi aspettano giorni di intenso lavoro. Poi il 17 agosto torno in Romania per sposarmi".

Claudiu ha una richiesta da fare: "Mi sono accorto che un ragazzo ha ripreso tutta la scena. Chissà se il video sarà postato su Facebook...".

Erica Roveglia
2019 - Riproduzione Riservata














Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

I tram di Milano

Andrea Cherchi

Copyright © 2019 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.