Friday

, 30 October 2020

ore 12:22

Cronaca

21-09-2020 17:43

Cerutti: l'attività riprenderà lunedì prossimo
Coinvolti 134 dipendenti per lo stabilimento di Casale
 
L’attività della Cerutti riprenderà lunedì 28 settembre e tra la fine di dicembre e l’inizio di gennaio saranno consegnate le prime due macchine. Queste le importanti novità emerse dall’incontro in videoconferenza di questa mattina, lunedì 21 settembre, tra i vertici dell’azienda di Casale Monferrato e i sindacati. Dopo mesi di fermo della produzione quindi c’è finalmente una data ufficiale per la ripresa del lavoro, che coinvolgerà 134 dipendenti nel solo stabilimento casalese. Durante la riunione sono anche stati comunicato i nomi del nuovo consiglio d’amministrazione, che non comprenderà i nomi “storici” della famiglia Cerutti, i quali comunque faranno parte della dirigenza. "Abbiamo chiesto garanzie sulla cassa integrazione di modo da non perdere le professionalità di quei lavoratori che inizialmente sono rimasti fuori dal piano", spiega Ivan Terranova, segretario della Fiom Cgil Vercelli Valsesia.

All’incontro da remoto coi rappresentanti sindacali hanno partecipato Luigi Cerutti e i dirigenti dell’azienda, ribattezzata Gruppo Cerutti srl dopo il via libera arrivato a inizio settembre dal Tribunale di Vercelli per la costituzione della nuova società. Un nuovo assetto che proverà a rilanciare il business della ditta a livello globale dopo anni di difficoltà, su macchine da stampa e packaging, con un organico più che dimezzato rispetto all’ultimo periodo e senza l’apporto dello stabilimento di Vercelli, che al momento resta “fermo”.

Il presidente e amministratore delegato della società sarà Marco Gandini, esperto di gestioni finanziare e con alle spalle precedenti dirigenziali. Con lui nel cda ci sono Ettore Borrello e Luigi Spagnolo. I nomi sono stati indicati dai commissari che hanno seguito la procedura concordataria. Giancarlo Cerutti manterrà deleghe commerciali e i figli Costanza e Luigi rimarranno anch’essi in dirigenza, con la prima che si occuperà di Comunicazione e Fiere.

Nel pomeriggio di oggi è previsto un incontro tra Gandini e l’assemblea dei lavoratori. L’a.d. spiegherà ai dipendenti il piano industriale e la ripresa della produzione, che porterà alla consegna di due macchine a cavallo del nuovo anno grazie a un budget che permetterà alla Cerutti di soddisfare le commesse già in pancia e incassare nuova liquidità. I primi macchinari saranno consegnati a Ccl Industries e Cartograf.

"Come sindacati abbiamo chiesto garanzie per la cassa integrazione nel più breve tempo possibile per chi è rimasto fuori – commenta Terranova – In questo modo l’azienda non perderebbe le professionalità che ha al suo interno per possibili riassunzioni future". "Sul futuro dello stabilimento di Vercelli ci è stato detto che per ora è difficile fare previsioni – aggiunge il rappresentante Fiom – Le previsioni di consegna di due macchine entro gennaio 2021 sono verosimili, considerando le precedenti capacità produttive".

Simone Ottavis












Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

Le colline del Monferrato

Stefania Piccoli

Copyright © 2020 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.