Friday

, 4 December 2020

ore 12:29

Cronaca

27-09-2020 12:17

Nuovo codice della strada: cosa cambia
Tante modifiche previste, ma ancora in attesa di approvazione
 
Dalle supermulte se si usa il cellulare alla guida, ai nuovi test antidroga, passando per le aree pedonali e l’obbligo del casco in bicicletta per i minori di 12 anni. Sono solo alcune delle novità che verrebbero introdotte con il nuovo codice della strada. Un testo lungo 100 pagine e che contiene diverse modifiche e che ora è in attesa di approvazione.

Utenza vulnerabile
L’obiettivo è quello di salvaguardare e favorire pedoni e ciclisti: le strisce pedonali potranno essere rialzate all’altezza del marciapiede e potrebbero vedersi in città marciapiedi colorati, facilmente individuabili e identificati come “percorsi pedonali”. I pedoni, inoltre, potrebbero avere la precedenza sulle auto quando attraverseranno: l’attuale codice prevede che ce l'abbiano solo se hanno già iniziato l’attraversamento.

Parcheggi e norme Ztl
I comuni potranno decidere autonomamente di riservare dei posti nei parcheggi per le auto guidate da donne incinte o con a bordo figli sino a due anni In questo caso, basterebbe esporre sul parabrezza un nuovo “contrassegno rosa”. Novità anche per chi vuole parcheggiare negli spazi per la ricarica elettrica: non si potrà fare se non si sta usufruendo del servizio. Per cui, oltre al verbale, ci sarà una decurtazione di due punti patente. Per quanto riguarda le zone a traffico limitato, soltanto i veicoli elettrici potranno averne accesso: le auto ibride non potranno accedere liberamente.

Sanzioni
Il nuovo codice prevede anche nuove multe per chi si distrae alla guida con smartphone, computer portatili o tablet togliendo le mani dal volante: la multa va da 422 euro a 1.697 euro, con la sospensione della patente da 7 giorni a due mesi, oltre alla decurtazione di 5 punti della patente. Nel caso si fosse recidivi la multa arriva sino a 2.588 euro e la sospensione della patente va da uno a tre mesi oltre alla decurtazione di 10 punti dalla patente. Introdotto anche per Comuni e province l’obbligo di pubblicare sul proprio sito web il bilancio delle multe riscosse nell’anno precedente. Inoltre sarà obbligatorio lasciare la multa sul parabrezza del veicolo trovato in divieto di sosta, per permettere agli automobilisti di pagare entro cinque giorni e pagare la sanzione in misura ridotta senza spese di notifica. Pugno duro per chi vorrà parcheggiare in un posto riservato senza averne diritto: la multa sarà fino a 673 euro, oltre a 4 punti di decurtazione dalla patente: attualmente sono 2

Caschi e cinture
Per quanto riguarda i motociclisti, saranno responsabili non solo di indossare il proprio casco ma anche quello dell’eventuale altro passeggero. Stesso discorso vale per gli automobilisti che saranno responsabili del mancato uso di cinture di sicurezza da parte dei passeggeri maggiorenni. Novità anche per quanto riguarda l’introduzione dell’obbligo del casco per i minori di 12 anni che guidano un velocipede, ma solo 4 mesi dopo l’approvazione della legge.

Nuovi test antidroga
Il nuovo codice prevede anche che, per capire se si è alla guida sotto l'effetto di droghe, la Stradale potrà usare test fatti sul fluido salivare: attualmente si utilizzano campioni di mucosa del cavo orale che richiedono la presenza di un agente medico durante il posto di blocco.

Mattia Mortarotti


















Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

Nevicata su Vercelli - Mezzi all'opera per sgombrare le strade

Copyright © 2020 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.