venerdì

, 20 ottobre 2017

ore 09:03

Pagina Nazionale

13-10-2017 08:30

'Nel 2050 ci saranno 115 milioni di non vedenti'
Il rapporto dell'Organizzazione mondiale della Sanità
 
Il numero dei non vedenti potrebbe quasi triplicare entro il 2050, arrivando a 115 milioni di soggetti. Lo afferma l’Organizzazione mondiale per la sanità (Oms), specificando che nel mondo ci sono 253 milioni di persone con problemi di vista, di cui 36 milioni totalmente cieche.

"Nel mondo le malattie croniche dell'occhio sono la causa principale di perdita di visione – commenta l’Oms -. Difetti visivi non curati e cataratte non operate sono le principali cause di problemi. Proprio la cataratta rimane la causa principale di cecità nei paesi a basso e medio reddito". Pensare che oltre l'80 per cento delle malattie dell'occhio, potrebbero essere prevenute o curate, secondo gli esperti.

Gli under 16 e gli over 50 (8 casi su 10) sono i soggetti più a rischio. Anche se negli ultimi vent'anni, spiega l’Oms, il rapporto tra malattie della vista e popolazione è diminuito percentualmente, il progressivo invecchiamento della popolazione porterà nei prossimi anni ad un ampliamento delle patologie visive.


Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

Copyright © 2017 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.