sabato

, 20 ottobre 2018

ore 06:06

Pagina Nazionale

03-01-2018 08:00

I sacchetti per frutta e verdura diventano a pagamento
In vigore una nuova legge per l'imballo degli alimenti
 
Dal 1° gennaio è entrata in vigore una nuova legge. Si tratta della 123/2017 ("Disposizioni urgenti per la crescita economica del mezzogiorno"), che impone che i sacchetti di plastica leggeri e ultraleggeri, utilizzati nei supermercati per imbustare frutta e verdura (oltre ad altri prodotti come carne e salumi), siano biodegradabili e compostabili. I contenitori dovranno essere pagati dal consumatore.

Il costo minimo è di 0,01 euro, il massimo di 0,03 per busta, a discrezione delle varie catene di supermercati, per una spesa media annuale tra i 4,17 e i 12,51 euro, a famiglia, secondo le stime. I sacchetti potranno anche essere usati per contenere i rifiuti organici. Lo riporta Ansa.


Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

Copyright © 2018 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.