venerdì

, 15 dicembre 2017

ore 03:47

Una partita, mille ricordi

26-05-2017 11:26

Amatori: 34 anni fa il primo scudetto
I gialloverdi dell'hockey su pista trascinati da Martinazzo battono 6-1 il Lodi
 
Sono passati esattamente 34 anni dall’impresa del primo scudetto dell’hockey su pista conquistato dall’Amatori Vercelli targato Maglificio Anna. Era il 26 maggio 1983 e ben 1.200 tifosi a bordo di pullman e auto private si recarono a Viareggio per seguire lo spareggio tra i gialloverdi di mister Alfredo Tarchetti e il Lodi diretto in panchina da Marino Severgnini. L’Amatori trascinato dal fuoriclasse argentino Daniel Martinazzo aveva vinto la regular season del campionato di Serie A1 con 46 punti all’attivo su 52 disponibili. Secondo posto per il Lodi a quota 43. Nei quarti di finale dei playoff l’Amatori aveva liquidato il Monza con un 8-2 all’andata e un 6-2 al ritorno. In semifinale il derby contro il Novara vinto dai vercellesi per 9-2 all’andata e pareggiato 4-4 al ritorno. Quindi eccoci alla finalissima tricolore contro i lombardi. Successo per 7-3 all’andata al PalaIsola e risposta del Lodi per 6-5 nel ritorno. La “bella” a Vercelli fa palpitare il cuore ai sostenitori di casa nella bogia di un palazzetto stracolmo con più di tremila persone. Il Lodi a 53 secondi dalla fine è avanti 2-1 e ha in pratica lo scudetto cucito sulle maglie. Ma Daniel Martinazzo ruba un pallina a centro pista e con una giravolta da autentico fuoriclasse batte Ricci: 2-2! Viene giù il PalaIsola! Dunque è necessario lo spareggio. Sede scelta: Viareggio. E’ un giovedì sera. Stavolta l’Amatori non sbaglia. Franco Girardelli al 13’ sblocca il risultato. Sale in cattedra Martinazzo che segna tre reti favolose. Poi tocca allo sgusciante bomber Totò Cesana infilare per due volte il portiere dei lodigiani Ricci. La difesa vercellese non è da meno con capitan Borrini che si erge a gladiatore (non passa nessuno!) e il portiere “Checco” Fontana che si esibisce in parate spettacolari. Determinante anche il jolly Rollino, ottimo a ricoprire al bisogno qualsiasi ruolo. Finisce 6-1 per i gialloverdi. Al triplice fischio pacifica invasione di pista con abbracci e pianti di gioia. Il presidente dell’Amatori Giuseppe Domenicale commosso dice: «Questo titolo tricolore è solo un punto di partenza». A Vercelli si festeggerà per tutta la notte per uno scudetto che mancava nel mondo dello sport da 61 anni. Dai tempi della leggendaria Pro.
Paolo Sala
2017 - Riproduzione riservata
Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

Vercelli, piazza Cavour

Samuele Giatti

Copyright © 2017 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.