venerdì

, 15 dicembre 2017

ore 09:12

Una partita, mille ricordi

08-09-2017 16:37

Pro Vercelli: quel boato al 92' al 'Piola'...
Il terzino Bari firmò il 4-3 sulla Cremonese il 7 gennaio 2001
 
Il pallone racconta di un Pro Vercelli-Cremonese terminato 4-3 per le bianche casacche in una freddissima giornata invernale. Siamo allo stadio “Silvio Piola” e il 7 gennaio 2001 si gioca l’ultima giornata di andata del girone A del campionato di Serie C2 2000/2001. I leoni sono allenati da Maurizio “Ciccio” Braghin e lottano per un posto nei playoff. E’ la Pro Vercelli del presidente Nino Prunelli, del d.g. Sandro Turotti, di bomber Walter Mirabelli (capocannoniere del campionato con 23 gol a fine stagione) e dei vari Fogli, D’Agostino, Ferretti e Speranza. Tanta roba.

Braghin manda in campo la seguente formazione: Di Sarno, Bari, S. Motta, G. Motta, Fogli, Vianello, D’Agostino (dall’86’ Lazzeri), Turi (dal 93’ Passariello), Andorno, Speranza e Mirabelli. Braghin dirige le operazioni dalla tribuna perchè squalificato. In panchina c’è Claudio Brigato. Anche l’allenatore della Cremonese, Giuseppe “Nanu” Galderisi, non è in panchina perchè squalificato. Le indicazioni dal campo le dà il suo vice Rossi. Questo lo schieramento dei grigiorossi: Bianchi, Forlani, Pedretti, Ragnoli, Melara, Foschi (dal 61’ Coppola), Manfredi (dal 69’ Pau), Garzon, Zalla, Salamone e Serafini (dal 78’ Manucci). Arbitra Angrisani di Salerno.

Cremonese in vantaggio al 14’ con Salamone (sulla ribattuta di un rigore respinto da Di Sarno) e pari della Pro Vercelli con Andorno al 31’ dopo che Mirabelli al 30’ fallisce un penalty. In avvio di ripresa, al 46’, Foschi riporta avanti gli ospiti. Ma i bianchi pareggiano al 50’ ancora con Andorno. A nove minuti dal termine sembra fatta per la Pro Vercelli con lo scatenatissimo Mirabelli che segna il 3-2. Non è così perchè Zalla all’89’ fa 3-3. Al 92’ lo stadio “Piola” esplode di gioia per il gol del terzino Bari, protagonista di un’azione solitaria e disperata. Incredibile: finisce 4-3 come Italia-Germania Ovest dei Mondiali del ‘70 a Città del Messico.

La squadra di Braghin così gira la boa al quarto posto con 30 punti in compagnia della Triestina. Campione d’inverno il Padova a quota 35, seguito da Mestre (32) e Pro Patria (31). Al termine del torneo le bianche casacche centreranno l’accesso ai playoff e saranno eliminate in semifinale dal Mestre. Il Padova andrà in C1 direttamente accompagnato dalla Triestina dopo gli spareggi promozione.

Paolo Sala
2017 - Riproduzione riservata
Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

Vercelli, piazza Cavour

Samuele Giatti

Copyright © 2017 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.