sabato

, 18 agosto 2018

ore 08:28

Una partita, mille ricordi

05-01-2018 17:23

Quell'incredibile 4-4 contro Mazzarri
Stagione 1994/95: la Pro Vercelli sul campo della Torres
 
Walter Mazzarri, da poche ore nuovo allenatore del Torino, nell’ultimo anno da calciatore professionista sfidò la Pro Vercelli. Siamo precisamente alla quarta giornata di andata del girone A del campionato di Serie C2 1994/95. Bianche casacche neopromosse con Sergio Caligaris in panchina dopo la trionfale stagione 1993/94 che sancì la promozione e la conquista dello scudetto dei dilettanti. Allo stadio “Vanni Sanna” di Sassari la Torres affronta la Pro. Il trainer dei sardi Giuseppe Zolo schiera: Sechi, Mariani, Fragliasso, Chessa, Giampietro, Rotondi (dal 67’ Costa), Asara, Mazzarri (dall’83’ Setti), Greco, Fini e Manca. Per la Pro Vercelli mister Caligaris manda a referto: Beccari, Roda, Montebugnoli (dal 53’ Rinaldi), Cervato, Storgato, Izzo (dal 29’ Artico), Tonin, Col, Pingitore, Castagna e Provenzano. Arbitra Borelli di Roma. Parte fortissimo la formazione di casa che si porta sul 2-0 con le reti di Fini al 12’ e di Greco al 13’. Gli ospiti non demordono e prima dell’intervallo, al 45’, accorciano le distanze con un gol del difensore Roda. Traumatico avvio di ripresa per i bicciolani che incassano il gol del 3-1 di Manca al 48’ e del 4-1 da parte di Fini al 52’. Match chiuso? Macchè. La Pro Vercelli nell’ultima mezz’ora sale in cattedra e con Tonin al 61’, un’autorete di Mariani al 67’ e il rigore del bomber Provenzano al 75’ acciuffano un incredibile 4-4! Mazzarri, centrocampista dei sardi, lasciò il campo a sette minuti dal termine per far posto a Setti. Quel campionato si concluse con la salvezza della Torres, mentre la Pro Vercelli si classificò quinta centrando una sorprendente qualificazione ai playoff frutto di un girone di ritorno straordinario. La mano e le geniali intuizioni del tecnico Caligaris furono fondamentali. A causa di alcuni infortuni e squalifiche l’allenatore dei bianchi inventò l’attaccante Gabasio centrale difensivo e arretrò il centrocampista Cervato in retroguardia. I gol di super Provenzano e le paratone di Beccari fecero il resto.
Paolo Sala
2018 - Riproduzione riservata
Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

Viaggi e Miraggi - El Cofete, Fuerteventura

Giorgia Balbis

Copyright © 2018 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.