giovedì

, 16 agosto 2018

ore 05:53

Il piccione viaggiatore

22-01-2018 16:18

Gennaio, tempo di freddo e... destinazioni esotiche
Le mete per una 'settimana bianca' alternativa
 
Gennaio, tempo di freddo e di settimane bianche: sette giorni su piste innevate con sci e snowboard, per trascorrere una vacanza all’insegna degli sport invernali…e del freddo.

Non tutti, però, amano le vacanze sulla neve: la prospettiva di intere giornate ad alta quota in mezzo al gelo pare essere per alcuni, anzi, ben lontana dall’idea di vacanza. In effetti, sempre più turisti scelgono destinazioni esotiche: come uccelli migratori, l’obiettivo è quello di andare letteralmente a “svernare” in località dove la temperatura è più calda. Per esempio nell’emisfero australe, dove le stagioni sono invertite rispetto a quello boreale, e dove a gennaio è estate inoltrata.

Per i più freddolosi, ancora indecisi su dove trascorrere le proprie ferie, il consiglio è dunque quello di una “settimana bianca”…alternativa, dove il bianco non è quello della neve, bensì di spiagge tropicali affacciate su un mare turchese e cristallino dove le temperature non scendono mai sotto i 28°C. Ma quali sono i paradisi marini dalle spiagge più candide? Sicuramente Cayo Largo, a Cuba: la piccola isola,
raggiungibile con un volo interno dalla capitale L’Havana, offre ben 27 km di spiagge dalla sabbia bianchissima e fine e dalla natura incontaminata, dove è possibile incontrare le tartarughe marine che proprio qui depongono le uova. Il mar dei Caraibi, in generale, si caratterizza per litoranee immacolate, dovute all’origine calcarea della sabbia: la spiaggia di Eagle Beach, nell’isola di Aruba, offre una lunghissima spiaggia color borotalco.

Anche l’Oceano Indiano è meta ambita per gli amanti della sabbia bianca come la neve: l’atollo di Malé, alle Maldive, o l’isola di Praslin, nota come “regina delle Seychelles”, hanno spiagge talmente candide da risultare quasi accecanti, esaltate dal turchese e dalla limpidezza del mare.

Per chi, poi, ha tasche consistenti e la possibilità di viaggiare fino all’altro capo del mondo, la spiaggia di Hyams Beach in Australia è stata nominata la più bianca al mondo: con la sua sabbia soffice e di un bianco quasi fluorescente, e la possibilità di avvistare delfini e balene, è ciò che sicuramente ci si avvicina di più all’idea di Paradiso. Una settimana davvero “bianca”, insomma, che val bene le quasi ventiquattro ore di volo…e soprattutto, forse, renderà più sopportabile il resto dell’inverno.

Silvia Giovanniello
2018 - Riproduzione Riservata
Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

Viaggi e Miraggi - Il sole di mezzanotte tra Finlandia e Russia

Silvia Salute

Copyright © 2018 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.