lunedì

, 25 giugno 2018

ore 04:20

Il piccione viaggiatore

05-03-2018 14:12

I luoghi di film e romanzi: un'attrazione irresistibile
Dall'estero all'Italia, viaggio attraverso le location cult
 
I luoghi dove sono stati ambientati film o romanzi esercitano da sempre un’attrazione irresistibile: l’idea di trovarsi su un set o rivivere l’atmosfera di un libro, anche solo per scattarsi una foto e poter dire “io c’ero”, spinge sempre più turisti a viaggiare alla ricerca di location cult.

La popolare serie tv Il trono di spade, ad esempio, ha portato un notevole incremento di turismo nelle località in cui è stata girata: la città di Siviglia, la Croazia e persino la fredda Islanda sono diventate mete turistiche assai gettonate da quando sono servite da ambientazione ai sette regni di Westeros. Notting Hill,
elegante quartiere residenziale londinese, è stato reso famoso dall’omonimo film con Julia Roberts e Hugh Grant, tanto da diventare tappa d’obbligo per le coppie innamorate. Anche alcuni musei sono stati presi d’assalto dal turismo cinematografico-letterario, come il Louvre, che ha registrato un aumento di visitatori del 10% proprio in seguito all’uscita del best-seller di Dan Brown Il Codice da Vinci.

Impossibile non citare la località di Matamata, in Nuova Zelanda: una cittadina di poco più di 6mila abitanti, sconosciuta al mondo finché non è diventata la Hobbiville della trilogia Il Signore degli Anelli di Peter Jackson, e da allora visitata da migliaia di turisti ogni anno. Per non parlare della “casa” di Carrie Bradshaw di Sex and the City, a New York, che nella realtà si trova al fotografatissimo 64th Perry Street.

Anche in Italia diverse località sono diventate famose proprio grazie alle fiction televisive, come Gubbio con Don Matteo, ma soprattutto la fittizia Vigata del Commissario Montalbano, girata in realtà tra Ragusa e Modica. Il caso di Montalbano è eclatante: non solo si è registrato un incremento di turismo senza precedenti in quest’area della Sicilia, ma addirittura il Commissario più amato del Paese è ormai presente su calamite, tazze, ventagli e altri souvenir locali, con il volto dell’attore Luca Zingaretti che interpreta il personaggio. La saga di Camilleri è talmente amata che una delle mete più visitate è il municipio di Scicli, in cui ha sede proprio l’ufficio di Montalbano. Inutile aggiungere che il Bed&Breakfast di Punta Secca, che nella serie è la bellissima casa del Commissario con l’ormai iconico terrazzo sul mare, è costantemente pieno: per trovare posto occorre prenotare con mesi di anticipo.

Il fascino di queste mete risiede tutto nella suggestione che il mondo del cinema e dei romanzi hanno saputo costruire intorno ai luoghi, spesso protagonisti delle storie quanto i personaggi che li abitano. A rendere questi luoghi tanto evocativi, infatti, è l’impressione che per un attimo la storia esca dallo schermo e dalle pagine di un libro, trasformandosi in realtà: allora, dimentichiamo che si tratta di finzione, e possiamo sentirci parte del racconto. Anche solo per il tempo di uno scatto.

Silvia Giovanniello
2018 - Riproduzione Riservata
Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

Particolari - Dalla campagna

Andrea Cherchi

Copyright © 2018 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.