venerdì

, 15 dicembre 2017

ore 09:07

Presente Digitale

27-06-2017 14:41

Arrivano i racconti interattivi su Netflix: scegliete voi come continuare la storia
 
Una volta c’erano i libri-game, usati dai bambini degli anni 80 e 90. Nel corso del racconto si arrivava sempre a dover prendere delle decisioni che portavano il lettore alla pagina dove la storia proseguiva a seconda dell’opzione scelta. Questo tipo di narrazione interattiva non poteva essere ignorata da Netflix, che ha preparato per i suoi abbonati una doppia sorpresa. Il gatto con gli stivali - Intrappolato in una storia epica e Buddy Thunderstruck: La busta dei forse, sono i primi episodi interattivi in cui gli abbonati hanno il controllo sulla trama. Netflix apre così un nuovo universo di possibilità narrative, mettendo al centro lo spettatore.

Gli autori del network, famosi per la loro creatività, hanno avuto in questa occasione l’opportunità di concentrarsi su storie non lineari che garantissero un alto livello di qualità. Internet ha dato la possibilità di proporre nuovi formati per cui gli autori hanno avuto come obiettivo quello di creare un prodotto completamente nuovo in grado di superare i confini della narrazione e del modo in cui ci si relaziona ad essa.

Il team di Netflix prima di procedere con la parte creativa ha condotto ricerche approfondite su un campione esteso di bambini e genitori raccogliendo dati qualitativi per capire al meglio i gusti degli spettatori. I riscontri positivi da parte dei genitori sono proprio stati relativi al fatto che in questo tipo di narrazione venga data la possibilità ai bambini di prendere decisioni come dei veri e propri registi. A seguito dei primi utilizzi si entrerà poi in una seconda fase di studio per capire quali saranno i comportamenti più di successo tra i bambini: se vinceranno i personaggi cattivi o quelli buoni, e se giocheranno più volte con la stessa storia per scoprire i differenti esiti dello stesso episodio.

La squadra del network ha deciso di partire proprio dall'area di programmazione per bambini perché i più piccoli amano "giocare" con i loro personaggi preferiti. Inoltre, si rivolgono al video come se i personaggi potessero sentire i loro suggerimenti.
In questo modo ci apprestiamo ad assistere ad una nuova innovazione veicolata attraverso internet, in cui la conversazione diventa biunivoca. Coi racconti complessi i bambini non saranno più spettatori passivi ma avranno modo di sfruttare le proprie capacità di logica e creatività.
Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

Copyright © 2017 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.