sabato

, 18 novembre 2017

ore 07:42

Presente Digitale

17-10-2017 14:15

Suburra: è uscita la prima serie italiana targata Netflix
La storia è ambientata nel 2008
 
In molti ne avevano sentito parlare già da tempo, in quanto la serie è stata presentata con grande entusiasmo di pubblico e critica durante l’ultima edizione del Festival del Cinema di Venezia.
La trama è il prequel dell’omonimo film del 2015, ispirato al romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini.

Ambientata nel 2008, Suburra è la storia degli intrecci di criminalità organizzata, corruzione politica e Vaticano che si trovano tutti coinvolti in una lotta all’ultimo sangue per controllare degli importanti terreni-chiave del litorale romano. I protagonisti sono Alessandro Borghi, 'madrino' dell’ultima Mostra del Cinema di Venezia e già noto per il suo ruolo di borgataro romano nel bellissimo 'Non essere cattivo', assieme a Giacomo Ferrara ed Eduardo Valdarnini.

Per l’Italia è un momento importantissimo perché Netflix, il nuovo colosso online di streaming di film e serie ha proprio scelto una storia creata nel nostro paese. Ted Sarandos, responsabile dell’acquisizione dei contenuti di Netflix, ha raccontato a L’Economia del Corriere com’è andata: "Quando abbiamo lanciato Netflix in Italia nel 2015 la nostra preoccupazione era che la rete fosse troppo lenta e che le persone non fossero abituate alla tv su Internet. Ma abbiamo scommesso che l’infrastruttura sarebbe migliorata e che la gente l’avrebbe considerato sempre di più come una fonte per intrattenimento di qualità. I gusti del pubblico italiano sono simili a quelli del resto del mondo, dove, ne siamo certi Suburra la serie avrà un grande successo, visto le ottime recensioni internazionali".

La scommessa è da considerarsi sicuramente vinta: Netflix, come riporta il Corriere.it, conta al presente 104 milioni di abbonati in 190 paesi, impiegando a livello globale 3.500 persone. Nel 2016 il numero dei dipendenti è stato raddoppiato e lo scorso Maggio è stata annunciata la creazione di più di 400 nuovi posti di lavoro entro la fine del 2018 nel customer service multilingue europeo.

Poiché Suburra, ora disponibile su Netflix con l’intera prima stagione sta confermando il successo riscontrato a Venezia, Sarandos ha rivelato che entro la fine dell’anno saranno annunciate due nuove serie italiane, che usciranno nel 2018 e nel 2019.
Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

Copyright © 2017 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.