venerdì

, 20 ottobre 2017

ore 09:04

Usi e abusi dei farmaci

13-09-2017 14:34

L’effetto placebo
La rubrica di Martina Guarneri
 
In ambito medico si sente spesso parlare di effetto placebo in relazione ad un farmaco utilizzato per curare una determinata patologia. Ma che cos’è in realtà l’effetto placebo? È uno dei più efficaci trattamenti terapeutici per alleviare le sofferenze dei pazienti, senza somministrare farmaci.  

Nello specifico, il placebo è una terapia priva di principi attivi, ma somministrata come se avesse delle proprietà farmacologiche. Il paziente che segue questa terapia può effettivamente migliorare solo a condizione che riponga fiducia nella sostanza a cui viene sottoposto.  

Il miglioramento scaturito dalle aspettative positive del paziente è detto effetto placebo. Naturalmente, nel caso in cui la terapia sia base di farmaci con principi attivi, l’effetto placebo può sommarsi all’effetto farmacologico. Il meccanismo che sta alla base di questo fenomeno è di tipo psicosomatico: il sistema nervoso, a seguito delle attese date dalla terapia, viene stimolato a produrre ormoni, endorfine e altri mediatori in grado di modificare la percezione del dolore, livelli di ormoni, la risposta cardiovascolare e immunitaria. L’effetto placebo può essere definito, quindi, come un insieme di fattori extra farmacologici capaci di indurre delle modificazioni a livello dei sistemi biologici, intervenendo a livello il sistema nervoso.

Non è solamente circoscritto ad alcune patologie, ma può manifestarsi anche nel corso di terapie per malattie mentali, psicosomatiche e somatiche; coinvolgendo potenzialmente ogni sistema od organo del paziente. Nella comunità scientifica è perennemente acceso il dibattito di tipo etico sull’opportunità di usare il placebo anche se sono presenti in commercio farmaci di efficacia documentata. Alcune correnti di pensiero sposano questa via, altre, invece, ritengono sia più opportuno limitare l’uso dell’effetto placebo negli studi clinici per la commercializzazione di nuovi farmaci, sempre che questi non abbiano dei competitor già presenti sul mercato.
Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

Copyright © 2017 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.