giovedì

, 15 novembre 2018

ore 02:51

Vercelli

07-11-2018 11:49

Vercelli, maltempo: '90 millimetri di pioggia in 12 ore'
Il fiume Sesia, a Palestro, è in 'diminuzione'
 
Aggiornamento mercoledì 7 novembre ore 11.35

Le precipitazioni nelle ultime 12 ore sono state forti, localmente molto forti, su vercellese e biellese con 70-90 millimetri. Lo conferma l'Agenzia regionale per la protezione ambientale tramite il bollettino diramato quest'oggi.

I picchi sono stati registrati a Sambughetto (Verbania) con 132 mm in 12 ore, Mottarone (Verbania) con 114 mm, Camparient (Biella) e Omegna (Verbania) con 106 mm. Nel torinese Coazze (Torino) ha registrato 111 mm, Borgone (Torino) 105 mm.

Il fiume Sesia a Palestro sta diminuendo con livelli al momento ancora sopra la soglia di guardia. La piena del Po è in transitata nel vercellese con valori oltre le soglie di guardia mentre nel torinese i livelli sono in generale calo.

Aggiornamento ore 18.01

Il fiume Po a Trino è "ampiamente sotto i margini di criticità" informa il sindaco, Daniele Pane. "Ogni 30 minuti, fino a mezzanotte, effettueremo un monitoraggio - aggiunge - Dopodiché se i dati caleranno, come previsto dagli specialisti, i monitoraggi saranno più dilatati nel tempo".  

Aggiornamento ore 17.31

Su tutta la regione, nelle ultime 24 ore, si sono verificate precipitazioni carattere di rovescio che sono state persistenti, forti, e localmente molto forti. I valori più significativi in 24 ore sono stati registrati a: Varisella (Torino) con 180 millimetri, Vaccera (Torino) con 175 millimetri, Camparient (Biella) con 164 millimetri, Barge (Cuneo) con 158 millimetri, Sambughetto (Verbania) con 145 millimetri. La stazione di Piano Audi (Torino) ha registrato 232 millimetri con un massimo su tre ore di circa 50 millimetri.

Aggiornamento ore 15,13

Cresce l'allerta per varie zone del Piemonte. Tra queste c'è anche quella del fiume Sesia. Come si legge nell'ultimo bollettino diramato, poco dopo le 15, da Arpa "le nuove precipitazioni attese per oggi (martedì 6 novembre), sommate a quelle già registrate sul territorio regionale, determineranno un ulteriore innalzamento dei livelli dei corsi d’acqua e del Lago Maggiore e fenomeni franosi che, sul settore settentrionale, potranno essere anche numerosi". "L’allerta - prosegue il bollettono dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale - è arancione sulle zone settentrionali e nordoccidentali e nelle aree lungo l’asta del fiume Po e del fiume Sesia, gialla altrove ad eccezione delle zone sudoccidentali, dove le precipitazioni saranno meno intense".

Aggiornamento ore 13,31

Il maltempo sembra proprio non volersi arrendere.

Dopo le abbondanti piogge della notte, che hanno innalzato il livello dei fiumi e portato il Po a straripare ai Murazzi di Torino (articolo qui), i rovesci proseguiranno almeno fino a domani (mercoledì 7 novembre). Tanto è vero che l'Agenzia regionale per la protezione ambientale ha confermato anche per il vercellese l'allerta gialla.

Dopodiché, nelle prossime ore, il flusso "umido da sudovest "avrà un cedimento, favorendo un miglioramento seppur modesto - spiegano i tecnici dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale -. Nei giorni successivi continueremo ad essere influenzati dalla perturbazione atlantica che non riuscirà ad avanzare in quanto bloccata ad est del continente da un promontorio di alta pressione".


Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

Copyright © 2018 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.