martedì

, 18 dicembre 2018

ore 18:03

Vercelli

04-05-2015 11:49

La squadra italiana più forte di sempre
Nella puntata di Buffa dedicata al Grande Torino si parlerà anche di Pro e 'Zampa di velluto'
 
Bacigalupo, Ballarin, Maroso, Grezar, Rigamonti, Castigliano, Menti, Loik, Gabetto, Mazzola, Ossola. Esisteva una squadra capace di batterli?

Si celebra il 66° memoriale di quel maledetto 4 maggio 1949, giorno in cui l’aereo sul quale viaggiava la squadra italiana più forte di sempre, il Grande Torino, scomparve schiantandosi contro il muraglione del terrapieno posteriore della Basilica di Superga.

In occasione di questa ricorrenza anche Sky Sport ha deciso di rendere omaggio agli “invincibili” dedicando l’ultima puntata stagionale della serie di grande successo “Federico Buffa racconta Storie di Campioni” proprio a quel gruppo di uomini divenuti prima leggenda sul campo e successivamente mito, una volta scomparsi.

All’interno della puntata si parlerà anche di Pro Vercelli e di Eusebio Castigliano, vercellese cresciuto tra le fila delle bianche casacche e soprannominato dai suoi compagni “Zampa di velluto” per via della sua tecnica sopraffina che gli consentiva il celebre “numero” della moneta nel taschino.

Quei nomi, quasi sempre, erano gli stessi della Nazionale. Non rappresentavano solo l’orgoglio granata, rappresentavano l’orgoglio di un’intera nazione che ancora oggi ricorda gli eroi di un calcio che, forse, non esiste  più.

"Se la sorte ti ha dato in dote di essere innamorato di una squadra come il Torino, allora avrai la ragionevole certezza che quel tuo amore non sarà mai angustiato dalla monotonia. Ma da qualsiasi altra possibile condizione dell’anima, inevitabilmente, sì". (Federico Buffa)

Alberto Dalmasso
2015 - Riproduzione Riservata


Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

Copyright © 2018 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.